Carte Fortunate

Drin gioco di carte per tutta la famiglia

DrinDrin è un gioco con le carte semplice e molto divertente, adatto sia per grandi che per i più piccoli, praticamente è il passatempo perfetto per giocare con tutta la famiglia.
Si gioca da due a sette giocatori con due mazzi di carte francesi senza i jolly.

Lo scopo di ogni giocatore è quello di liberarsi per primo delle carte in proprio possesso.

Drin: regole e svolgimento del gioco
Il mazziere distribuisce da 2 a 7 carte (dipende dal numero dei partecipanti), in senso orario, quindi scopre la prima carta del tallone sul tavolo.
Il giocatore di mano (quello che siede alla sinistra del mazziere) è il primo a giocare, a turno, tutti gli altri devono rispondere con una carta seguendo queste tre regole:
1. La carta deve avere valore uguale a quello della carta in tavola.
2. La carta deve essere dello stesso seme.
3. La carta deve essere un Asso, un Sette o un Otto di un seme qualsiasi.

Se il giocatore non ha nessuna carta giocabile o preferisce non giocarla, può pescare una carta dal mazzo, se questa è giocabile, si può mettere sul mazzetto che si andrà formando.

Quando un giocatore scende con un Asso qualsiasi, chi lo segue è obbligato a pescare due carte e saltare il turno. Solo se ha un Asso e decide di impegnarlo, può sottrarsi all'obbligo di pescare due carte, ma non a quello di saltare il turno.

Quando viene giocato un Asso, il giocatore che seguirà deve giocare una carta di seme e valore alla carta sottoposta all'Asso.

Quando sul mazzetto si mette un Sette, si inverte il giro di giocata.

Quando si gioca un Otto, si determina di quale seme dovrà essere la carta successiva.

Quando un giocatore rimane con una sola carta in mano deve dire "Drin" e deve farlo ogni volta che resta con una sola carta. Se si dimentica è obbligato a pescare una carta dal mazzo.

Calcolo del punteggio
Il punteggio si calcola ad ogni smazzata.
Chi vince segna per sé 10 punti negativi. Chi chiude con un Otto raddoppia il punteggio degli avversari.
Chi chiude con un Asso, fa pescare al giocatore che segue due carte che poi dovrà conteggiare.
Chi arriva a 150 punti sballa ed esce dal gioco.
L'Otto viene pagato 30 punti. L'Asso equivale a 15 punti. Tutte le figure valgono 10 punti. Tutte le altre carte vengono pagate per il loro valore facciale.

Clicca qui per giocare a carte online