Carte Fortunate

Tutti cuori

Tutti cuoriTutti cuori è un vecchio gioco di carte perfetto per trascorrere una lieta serata tra amici o in famiglia.

Si gioca da tre fino ad un massimo di sette persone, ognuno per conto proprio, con un mazzo di carte francesi.
Ogni carta di cuori usata costituisce una penalità. Quindi l’obiettivo è quello di non prendere le carte di cuori.
L’Asso è la carta più alta, segue il Re, Regine, Jack, 10, 9, 8, 7, 6, 5, 4, 3, 2. A Tutti cuori non ci sono briscole.

Attenzione: in funzione del numero dei partecipanti vengono tolti i Due, tranne quello di Cuori. A turno ciascuno cala sul tavolo una carta, ovviamente il numero di carte di ogni presa cambierà in base al numero dei giocatori che partecipano al gioco, di seguito il prospetto riassuntivo per come comportarsi in base al numero dei partecipanti:
- In 3 giocatori, si toglie 1 Due, 3 sono le carte di ogni presa.
- In 4 partecipanti non si elimina nessuna carta, 4 le carte di ogni presa.
- Giocando in 5 vengono eliminati 2 Due, 5 sono le carte di ogni presa.
- In 6 vengono tolti dal mazzo 3 Due, 6 sono le carte di ogni presa.
- In 7, eliminiamo 3 Due e 7 saranno le carte di ogni presa!

Prima di iniziare la partita a tutti cuori bisogna organizzarsi per segnare i punti e stabilire a quanti punti termina la partita. Generalmente si arriva fino a 50 punti!

Svolgimento del gioco
Il mazziere, estratto a sorte, dopo aver mescolato e fatto tagliare le carte consegna una carta coperta ad ognuno fino all’esaurimento del mazzo.
Inizia a giocare chi siede alla sinistra del mazziere mettendo una carta sul tavolo, Gli altri devono, se gli è possibile, rispondere al seme, altrimenti possono scartare un altra carta.
Chi gioca la carta più alta del seme iniziale prende ed è il primo del giro seguente.
La mano finisce quando si sono esauriti tutti i cuori (13 carte), a meno che qualcuno non si dimentichi di correggere una rinuncia.

Cos’è la rinuncia
Si dice che un giocatore effettua una rinuncia quando non risponde al seme pur essendo in grado di farlo. Può rimediare all’errore prima che qualcuno si aggiudichi la presa. Altrimenti gli vengono segnati 13 punti di penalità e il giorno termina subito.

Come calcolare il punteggio
Alla fine del giro ogni carta di cuori presente nelle prese di ogni partecipante equivale ad 1 punto di penalità, quelle rimaste in mano non contano.
Vince la partita a Tutti cuori il giocatore che registra il minor numero di penalità nel momento in cui qualcuno è arrivato a 50 punti.

Vincere: un mix tra abilità e fortuna riservato agli audaci.
Registrati subito per giocare online.
Registrati subito per giocare online